Nutri la tua voglia di Riso.

Fra tutti i cereali il riso è quello che offre un rapporto ottimale di elementi nutritivi.

1Risone
È il termine utilizzato per descrivere il riso appena raccolto allo stato grezzo, cioè quando il chicco è ancora completo di tutte le sue parti, compreso il guscio duro e ruvido esterno. La pulitura è il primo vero passaggio di trasformazione del Risone, il quale passando per diversi macchinari viene privato di eventuali corpi estranei come ad esempio pietre, paglia, carta ecc. Successivamente il prodotto subisce il processo di decorticazione che consiste nel rimuovere la parte esterna del chicco, la quale risulta dura e ruvida, per renderlo addato al consumo alimentare.
2Riso Integrale
È il risultato di una parziale lavorazione chiamata sbramatura. In questa fase il riso è adatto al consumo alimentare in quanto il chicco mantiene il pericarpo, cioè la pellicola bruna che riveste il chicco. Essa ha una consistenza quasi impermeabile ed è per questo motivo che il riso integrale impiega circa 40 min. per cuocere. Tutto ciò conferisce al riso le proprietà nutritive così richiesta dagli appassionati della cucina sana. Cottura: 40/45 min. In pentola a pressione (15 min. )
 Se lo si lascia in ammollo per 2/3 ore, riduce la cottura: 20/25 min.
3Risi Integrali Colorati
Il risi neri e rossi sono risi integrali a pericarpo colorato. Il colore è naturale e mai aggiunto, conferito dalla presenza di antociani, gli stessi che si trovano nei frutti rossi. Gli antociani, oltre a dare il colore rosso e nero, hanno un’azione antiossidante sull’organismo. Cottura: 40/45 min. In pentola a pressione (15 min. )
 Se lo si lascia in ammollo per 2/3 ore, riduce la cottura: 20/25 min.
4Riso Bianco
È ottenuto nell’ultima parte della lavorazione: il riso passa per una selezionatrice ottica, dove vengono eliminati tutti i chicchi che non sono sbiancati perfettamente. Una volta fatta la selezione ottica, il riso è pronto per il confezionamento. In passato tutto il processo di lavorazione del riso era fato manualmente, soltanto intorno al 1700 le “pilerie” sono state meccanizzate. Oggi gli impianti sono più moderni, ma i principi di lavorazione sono gli stessi di una volta.
5Riso Acquerello
É unico al mondo. Appena raccolto viene conservato per un lungo periodo che può durare di 1 a 7 anni, in particolari silos. Questo metodo di lavorazione rivoluzionario è stato brevettato dalla Storica Tenuta Colombara. Il Riso Acquerello è il risultato di una accurata lavorazione: i chicchi sono selezionati, lavorati e stagionati con un processo lento e delicato che permette di ottenere il riso bianco mantenendo le preziose proprietà nutrizionali molto simili al riso Integrale (vitamine, sali minerali, ecc.). Sicuramente le caratteristiche del Riso Acquerello uniscono alla perfezione, eccellenza e bontà alla base di una cucina di alta qualità. Cottura: 16/18 min.
6Risi DOP di Baraggia
La peculiarità dei risi coltivati in questa zona sono le acque fresche e pulite che scendono dai monti portando con sé elementi importanti che nutrono e caratterizzano le varietà del riso di Baraggia. La condizione particolare dei terreni, clima, natura sono l’unicità del territorio che è l’ambiente perfetto per tantissime specie di animali e condizioni ideali per la risicoltura d’eccellenza.
7Agricoltura Biologica
In un ambiente dove viene tutelata la biodiversità le tecniche dell'agricoltura biologica creano la condizione ideale per la risicoltura d’eccellenza, pulita ed a “misura d’uomo” nel rispetto della natura.
8Riso Parboiled
Parboiled significa che il riso è stato sottoposto ad una preventiva cottura, ovvero è “parzialmente cotto”: il risone viene cioè sottoposto ad un trattamento con acqua e calore, ad una successiva essiccazione, infine, il prodotto ottenuto passa alla tradizionale lavorazione. Questo riso è stato specificatamente studiato e sviluppato per la ristorazione ma nella cucina di tutti i giorni può essere utilizzato come base ideale per insalate di riso o risotti classici in quanto mantiene una cremosità e consistenza adatta a molteplici preparazioni. Il “Chicco d’Oro” non scuoce, mantiene l’aspetto e la consistenza sgranata ovvero i singoli chicchi ben separati, nel riso appena cotto. Cottura: 18 min.

Richiedi informazioni: 0161 700440 / 351 7993031